A powerful architecture & Construction theme. Construct your website in the perfect Ratio.
Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula

Tetti in Legno Bianco

Cremona Legnami / Tetti in Legno Bianco

Tetti in Legno Bianco

Perché scegliere di realizzare un tetto in legno? 

Il tetto rappresenta il tocco finale della propria casa, per definirne il carattere. Il fattore estetico però non è di certo l’unico aspetto da tenere in considerazione per decidere di realizzare il tetto della propria casa in legno. I tempi di costruzione di un tetto in legno sono di circa trenta giorni contro i circa sessanta settanta dei tetti in cemento armato, questo ne comporta un risparmio economico importante e non solo di tempo. Il legno è un materiale flessibile e leggero, ha effetto isolante sia acustico che termico ed è antisismico, fattore molto importante in un Paese ad alto rischio di terremoti come l’Italia. Grazie alla possibilità di poter scegliere diverse tipologie di colore, il tetto in legno si adatta perfettamente allo stile della casa, se il colore naturale del legno non rispecchia i propri gusti, si può sempre scegliere una tonalità chiara come ad esempio il bianco.
Il tetto costruito in legno rientra nella categoria della bio-edilizia, essendo un materiale naturale, riciclabile e rinnovabile; inoltre richiede un’esigua dispersione di energia, dalla produzione allo smaltimento, ed è utile per l’assorbimento dell’anidride carbonica.
Per la costruzione di un tetto in legno si utilizza maggiormente il legno lamellare, un materiale degno sostituto del cemento armato, che viene prodotto unendo tre lamelle di legno. In alternativa, si può sempre optare per il legno massiccio, di maggior valore estetico.

Tetto in legno ventilato 

Il tetto in legno ventilato, maggiormente isolante, ha la caratteristica di ridurre la dispersione di calore nell’ambiente durante l’inverno e di mantenere una temperatura fresca durante i mesi caldi; questo tipo di tetto può essere un’ottima scelta per tutti i vantaggi che presenta, nonostante il piccolo minimo di prezzo. Il tetto in legno ventilato permette il mantenimento di una temperatura costante in ogni periodo dell’anno, avendo la caratteristica fondamentale per un tetto, di alto livello di isolamento.

Tetti in legno bianco o sbiancato

Ai tetti realizzati in legno bianco o sbiancato è riservata una tipologia di mercato a parte, che negli ultimi anni sta prendendo sempre più spazio. Di sicuro la prima cosa che può venire in mente e che realizzando un tetto in legno bianco si da molta importanza all’estetica della casa e all’atmosfera dell’ambiente; il tetto in legno bianco crea la sensazione di novità, luminosità ed eleganza di una casa giovane ed accogliente. La soluzione sbiancante è un impregnante particolarmente speciale che viene utilizzata sempre più frequentemente nelle coperture e nella realizzazione di solai in legno. Questo perché, a differenza di altre colorazioni che si usano nelle travi e nei tetti in legno, il colore bianco s’addice a diverse soluzioni di abitazioni; inoltre aumenta decisamente la luminosità della casa aumentandone la bellezza. L’utilizzo della copertura in legno sbiancato non sminuisce il valore aggiunto del legno, perché ne lascia intravedere le venature rispettando il tema ecologico; in più elimina il vecchio stile delle coperture in legno tradizionali.

Tetto in legno lamellare spazzolato bianco      

L’effetto spazzolato bianco del tetto in legno dona alla casa un effetto rustico grazie alle venature naturali del legno lasciate appositamente a vista; questo tipo di materiale viene trattato con impregnante e colorante e bianco. Quando si decide di realizzare un tetto in legno per la propria casa, è bene valutare quali caratteristiche tecniche la struttura deve avere. Deve per certo garantire un perfetto isolamento termico e acustico, deve avere un’ottima resistenza, ma allo stesso tempo deve permettere all’aria all’interno di circolare per evitare la formazione di muffe e umidità, che renderebbero l’ambiente poco sano. Per questo motivo una delle strutture più utilizzate, è quello in cui sopra la guaina di isolamento vengono installati dei listelli dove si poggerà il tavolato per il rivestimento finale. La copertura avrà così caratteristiche migliori e garantirà un riciclo d’aria ottimale per evitare l’accumularsi di aria calda e umidità.

Come proteggere un tetto il legno bianco?     

Con il passare del tempo il tetto in legno bianco potrebbe tendere all’ingiallimento. Questo non avverrà sicuramente se la manutenzione periodica ed un adeguato trattamento di pulizia sono costanti; la pulizia del legno è un’opera molto importante che consiste nell’eliminare la polvere, lo smog, i pollini e tutto ciò che durante il giorno si deposita. Importante è non utilizzare prodotti aggressivi e corrosivi che potrebbero rovinare la superficie; è indispensabile usare solamente acqua e detergenti specifici o neutri.
Un’altra operazione altrettanto importante è il mantenimento del tetto bianco, che si effettua passando prodotti specifici per le superfici legnose.

Le maggiori cause di deterioramento di un tetto in legno bianco sono gli agenti atmosferici come neve, vento, pioggia e raggi UV che possono portare alla formazione di crepe, mutamenti nel colore o deformazioni. Anche l’inquinamento atmosferico può incidere sul lento e progressivo deterioramento del tetto in legno bianco.
Il periodo dell’anno migliore per effettuare questi interventi di manutenzione sono da maggio fino a settembre, quando normalmente le giornate di pioggia sono inferiori rispetto agli altri mesi dell’anno.

Costi di realizzazione di un tetto in legno bianco

Il tetto in legno bianco ventilato può essere davvero utile come soluzione per rendere la casa più funzionale, aumentarne il risparmio energetico e realizzare una struttura completamente eco compatibile. Un grande vantaggio che ne deriva è la reale possibilità di recuperare il sottotetto e trasformarlo in mansarda o soffitta. Grazie alla scelta del tetto in legno ventilato per la costruzione del tetto di casa, è possibile un’importante riduzione dei rischi causati dalla formazione della condensa; questo può risultare molto pericoloso dato che è in grado di deteriorare in maniera importante le basi del tetto in legno. Il preventivo per la costruzione di un tetto in legno bianco ventilato cambia in base alla scelta del materiale utilizzabile, ai tempi di realizzazione, ai tempi dell’impresa a cui si affidano i lavori, alla dimensione del tetto da costruire e dal numero di strati isolanti che deve essere realizzato. Inoltre, vanno tenuti in considerazione anche la tipologia del sottotetto e le esigenze della famiglia che vivrà nella casa in cui viene costruito il tetto in legno. In base ai materiali utilizzati durante i lavori di costruzione, o se un tetto viene costruito da capo o semplicemente ristrutturato, il costo di realizzazione dell’intervento può variare in modo deciso. Incide molto sul prezzo totale di realizzazione di un tetto in legno anche il tipo di materiale utilizzato per la copertura.

Tetto in legno bianco

Il tetto realizzato in legno bianco può rivelarsi un ottimo investimento, ma offre caratteristiche importanti, quasi irrinunciabili; è antisismico, leggero, isolante da caldo e freddo, isolante acustico, traspirante, eco compatibile bello esteticamente. L’importante è utilizzare per la sua realizzazione, materiali di ottima qualità ed affidarsi a ditte serie ed esperte in materia; il tetto infatti è una parte fondamentale della casa, da cui può dipendere la condizione e la stabilità dell’intera struttura abitativa.
In sintesi, realizzare il tetto di casa in legno bianco, che sia una semplice ristrutturazione o la creazione da zero, potrebbe rivelarsi una scelta decisamente azzeccata. Il legno di per se’ è un materiale durevole, quindi il tetto sarà solido e ben strutturato; il colore di finitura bianco è una scelta estremamente personale, ma molto utilizzata nel corso degli ultimi anni. Il bianco è sinonimo di eleganza, freschezza, leggerezza e pulizia; una casa dal tetto in legno bianco apparirà più fresca, elegante e raffinata. Le travi bianche danno quel tocco di originalità in più all’ambiente di casa, il bianco illumina e rende le stanze ariose. Inoltre, donano quel tocco coutry shabby chic molto in voga negli ultimi anni; si adattano a qualsiasi tipo di ambiente e di stile dell’arredamento. Il soffitto con le travi a vista in legno bianco si usano principalmente nelle cucine moderne, nei soggiorni, nelle camere da letto, ma anche nei bagni; possono essere realizzate in legno massello o in legno ventilato, materiale utilizzato quasi principalmente per la costruzione di tetti in legno bianco. Al tetto bianco si possono abbinare perfettamente l’arredamento moderno e lo stile nordico, il design provenzale e quello country. Le case con tetti in legno bianco le troviamo principalmente in campagna, in periferia fuori dalle grandi città e negli ultimi tempi è molto diffusa la costruzione di tetti in legno bianco nelle baite e negli chalet di montagna.